Questo sito non utilizza cookie propri di profilazione ma utilizza cookie di terze parti (altri siti). Se vuoi saperne di più clicca qui.
Se prosegui cliccando sul bottone continua acconsenti all’uso dei cookie.

Continua
Glossario

Il glossario Monety contiene più di 250 voci relative ai mutui, ai prestiti e finanziamenti immobiliari.
Insieme alla Guida ai mutui il nostro Glossario rappresenta un utile strumento per conoscere e meglio comprendere molti
termini specifici del settore, che spesso risultano poco conosciuti e di difficile interpretazione.
Invitiamo chi volesse chiarire o approfondire alcuni termini del Glossario a inviare il proprio quesito all’Esperto Monety,
riceverà una risposta via e-mail. I quesiti più interessanti saranno inoltre pubblicati on line.

IMPOSTA SUI REDDITI

Imposta (prevista e disciplinata dal testo unico delle imposte sui redditi - DPR del 22 dicembre 1986 n. 917 e successive modificazioni ed integrazioni) dovuta per ogni anno solare dalle persone fisiche, residenti e non residenti nel territorio dello Stato italiano, calcolata sulla base del reddito complessivo (determinato sommando i redditi di ogni categoria che concorrono a formarlo secondo le modalità ed i criteri stabiliti dalla legge e sottraendo le perdite ugualmente disciplinate) al netto degli oneri deducibili. I singoli redditi sono classificati dalla legge in diverse categorie quali: i redditi fondiari, redditi di capitale, redditi di lavoro dipendente, redditi di lavoro autonomo, redditi di impresa e redditi diversi. Non solo, ma debbono essere altresì tenuti in considerazione i proventi conseguiti in sostituzione di redditi, anche per effetto di cessione dei relativi crediti, e le indennità conseguite, anche in forma assicurativa, a titolo di risarcimento di danni consistenti nella perdita di redditi, esclusi quelli dipendenti da invalidità permanente o da morte, costituiscono redditi della stessa categoria di quelli sostituiti o perduti. Gli interessi moratori e gli interessi per dilazione di pagamento costituiscono redditi della stessa categoria di quelli da cui derivano i crediti su cui tali interessi sono maturati. I redditi delle società in nome collettivo e in accomandita semplice, da qualsiasi fonte provengano e quale che sia l'oggetto sociale, sono considerati redditi di impresa e sono determinati unitariamente secondo le norme relative a tali redditi.