Questo sito non utilizza cookie propri di profilazione ma utilizza cookie di terze parti (altri siti). Se vuoi saperne di più clicca qui.
Se prosegui cliccando sul bottone continua acconsenti all’uso dei cookie.

Continua
Guida ai mutui online

Una guida adatta anche ai meno esperti per orientarsi nel mondo dei mutui e della casa

Il conto corrente ipotecario

L’affidamento bancario garantito da ipoteca

Una forma di finanziamento utilizzata soprattutto in ambito imprenditoriale è il conto corrente ipotecario.

È un mutuo che prevede l’apertura di un apposito conto corrente nel quale la Banca, a seguito dell’iscrizione di ipoteca volontaria, mette a disposizione un affidamento con scadenza determinata nel contratto di mutuo.

Il titolare può utilizzare il conto corrente ipotecario liberamente, in base alle proprie esigenze, mediante movimenti di denaro in entrata e in uscita a seconda delle necessità, pagando periodicamente il solo interesse sulle somme effettivamente utilizzate e quindi sullo scoperto di conto corrente.

In genere è prevista, nel contratto di mutuo, la riduzione dello scoperto consentito, in base ad un preciso piano di rientro predeterminato.

Dicevamo che il finanziamento di conto corrente ipotecario è utilizzato da imprenditori e da lavoratori autonomi, in particolare per liquidità aziendale e acquisto di beni per l’impresa, è una ottima opportunità di finanziamento se sono previste adeguate movimentazioni di denaro, anche in entrata, che possono portare a interessanti risparmi di interessi.