Questo sito non utilizza cookie propri di profilazione ma utilizza cookie di terze parti (altri siti). Se vuoi saperne di più clicca qui.
Se prosegui cliccando sul bottone continua acconsenti all’uso dei cookie.

Continua
Guida ai mutui online

Una guida adatta anche ai meno esperti per orientarsi nel mondo dei mutui e della casa

Il mutuo edilizio

Gli imprenditori del settore immobiliare, che siano imprese di costruzione, cooperative edilizie o società immobiliari, possono utilizzare specifici mutui, i mutui edilizi, finalizzati a finanziare operazioni immobiliari di costruzione e ristrutturazione di immobili di qualsiasi genere: abitativi, commerciali e industriali.

I mutui edilizi, che per caratteristica sono molto simili ai mutui per costruzione e ristrutturazione, sono regolati dalla disciplina dei mutui fondiari e sono erogati, come nel caso dei mutui per costruzione e ristrutturazione, a tranches, per stati di avanzamento lavori.

Di fatto il mutuo edilizio è un mutuo ponte che serve per un periodo limitato al costruttore per portare a conclusione le opere edilizie, il mutuo edilizio sarà poi frazionato e accollato agli acquirenti degli immobili.

Per questo motivo il mutuo edilizio prevede in genere una prima fase nella quale vengono rimborsati dal costruttore i soli interessi passivi, e quindi contestualmente al frazionamento del mutuo e accollo agli acquirenti finali e da questi ultimi vengono definiti la durata, il tipo di tasso, la rateizzazione e il relativo piano di ammortamento.

Contestualmente all’atto di cessione delle singole unità immobiliare il Notaio provvede al frazionamento dell’ipoteca per la quota di competenza di ogni unità immobiliare e all’accollo ad ogni acquirente della sua parte di mutuo.

Non bisogna però pensare che l’acquirente dell’immobile in costruzione sia obbligato all’accollo del mutuo edilizio.

Qualora l’acquirente decidesse di stipulare il mutuo con un altro istituto di credito la porzione immobiliare di competenza sarà svincolata dal mutuo edilizio con cancellazione della relativa ipoteca e contestualmente al rogito di vendita sarà stipulato il nuovo mutuo con un’altra banca gradita all’acquirente.

Rivolgetevi ai nostri esperti on line o al numero verde Mutuicom 800 391 822 per maggiori informazioni.